Comando Vim non trovato dopo l'installazione di Linux, come risolvere

Vim Command Not Found After Linux Install

Quando le persone migrano da sistemi operativi completamente basati su GUI a sistemi Linux o Unix, spesso hanno difficoltà a gestire la riga di comando. L'uso del Terminale è un'idea estranea per loro, ed è molto facile imbattersi in errori comuni, proprio come quello che è il nostro argomento oggi. Quindi, se ti capita di essere una delle persone che hanno problemi a usare Vim, questo articolo è per te.

Iniziare

Prima di addentrarci nei tecnicismi della questione, tiriamo fuori alcuni dei principali punti di discussione che esamineremo.



Cos'è Vim?

Vi Improved, poco conosciuto come Vim, è un comune editor di testo. Sebbene possa essere utilizzato per modificare qualsiasi tipo di testo per qualsiasi scopo, la maggior parte degli utenti Linux lo utilizza per modificare programmi per computer. È tutto grazie alla sua natura altamente configurabile ed efficiente che è noto come 'editor del programmatore'. Molti lo considerano addirittura un ambiente di sviluppo integrato (IDE) a tutti gli effetti.



La buona notizia per i principianti è che Vim presenta un'interfaccia intuitiva ed è molto facile da usare. È molto simile a un'alternativa Linux per Blocco note in Windows.



Cosa causa l'errore del comando Vim?

Potresti aver provato a eseguire alcune attività usando Vim copiando i comandi da un sito web. Questo è principalmente il motivo per cui i principianti di Linux si imbattono nell'errore molto comune che dice che il comando vim non è stato trovato.

Vim non è un comando predefinito di Ubuntu e non hai nemmeno l'utilità Vim preinstallata sul tuo sistema Linux. Questo è il motivo per cui quando si immette un comando Vim nel Terminale, il sistema non riconosce la parola chiave. L'immagine seguente mostra l'aspetto di questo errore.



Come puoi vedere, il comando non è stato trovato perché non c'è niente come Vim installato sul tuo computer. Quindi, il motivo per cui si verifica questo errore è che non hai installato Vim.

Come risolvere questo errore?

Abbiamo visto nella sezione precedente che il Terminale non riconosce il comando Vim perché l'utility non è ancora stata installata sul sistema. Quindi, possiamo risolvere l'errore semplicemente installando l'editor di testo.

Il Terminale inoltre indirizza l'utente nella giusta direzione dicendogli quali comandi devono eseguire per installare questa utility. Useremo il primo. Apri una nuova sessione di Terminale tramite il menu Attività o premendo Ctrl + Alt + T sulla tastiera. Il prossimo passo è installare Vim eseguendo il comando indicato di seguito.

$sudoadattoinstallare sono venuto

L'output di questo comando dovrebbe essere simile all'immagine qui sotto.

Dovrebbero volerci alcuni istanti per installare l'editor di testo e, una volta terminato, sei a posto. Prova a eseguire il comando Vim ora e verifica se il problema persiste.

Come puoi vedere nello screenshot qui sopra, quando esegui il comando Vim ora, un nuovo editor si apre nel Terminale.

Pertanto, abbiamo risolto con successo l'errore di comando Vim non trovato. Ora che abbiamo visto come puoi far funzionare Vim, discutiamo di come puoi usarlo come principiante.

Come usare Vim?

Quando si inizia con Vim, è importante notare che Vim ha tre modalità principali di funzionamento. Ce ne sono anche altri, ma probabilmente non avresti bisogno di usarli come principiante. E se non sei un principiante, non staresti leggendo questo in primo luogo.

  • Normale
  • Inserire
  • Riga di comando

La modalità normale (predefinita) viene utilizzata per la semplice modifica e visualizzazione di documenti di testo. La modalità di inserimento viene utilizzata per modificare e inserire testo nei file. Infine, la modalità della riga di comando ha lo scopo di salvare i dati e uscire dall'applicazione.

Una volta avviata una nuova istanza di Vim eseguendola tramite il Terminale, sei già in modalità Normale. Puoi assicurarti di essere in modalità Normale premendo il pulsante Esc.

Inoltre, puoi accedere alla modalità della riga di comando inserendo i due punti (:) in Vim. Inoltre, inserendo :q! senza le virgole esce da Vim senza salvare le modifiche.

Puoi usare Vim per modificare i file di codice; ad esempio, puoi aprire e modificare file .c o .java tramite Vim.

Entra in :help in modalità Normale per vedere alcune istruzioni riguardanti il ​​suo utilizzo.

Questo conclude questa breve guida su come iniziare con Vim. Ci sono molte risorse su Internet che approfondiscono dettagliatamente Vim e come usarlo. Poiché questo non è l'oggetto di questo particolare articolo, ci fermeremo qui.

Informazioni aggiuntive

  • Rilasciato da Bram Moolenar nel 1991, Vim è uno degli editor di testo più popolari tra gli utenti Linux.
  • Vim è principalmente un'utilità orientata alla riga di comando; tuttavia, le persone che preferiscono la GUI dovrebbero provare gVim, la versione GUI di questo editor.
  • Vim è estremamente personalizzabile e consente agli utenti di prendere in mano la situazione. Questo è un importante fattore che contribuisce al gradimento dei programmatori nei confronti di questo editor

Conclusione

In questo articolo, abbiamo imparato diverse cose su Vim. Abbiamo visto come si potrebbe installarlo, quindi correggendo l'errore command not found in cui si imbattono molti utenti. Inoltre, abbiamo anche brevemente spiegato come un principiante può iniziare a usare Vim. Infine, abbiamo appreso alcuni fatti di base e informazioni aggiuntive su questo editor di testo. Spero che questa sia stata una lettura istruttiva e istruttiva per te.