Usa apt-get per riparare i pacchetti mancanti e rotti

Use Apt Get Fix Missing

I gestori di pacchetti in Linux sono i programmi più utili utilizzati per aggiungere funzionalità aggiuntive in un sistema. Possono essere utilizzati per l'installazione, la rimozione, l'aggiornamento e l'aggiornamento dei pacchetti, anche con le funzionalità di risoluzione delle dipendenze. Tuttavia, come qualsiasi altro programma, le cose possono anche andare storte con questi gestori di pacchetti. A volte, durante l'aggiornamento o l'installazione di un programma di terze parti, l'installazione va storta e genera errori che richiedono l'installazione delle dipendenze mancanti e dei pacchetti danneggiati. Questo errore può verificarsi anche a causa di una gestione errata dei pacchetti, dell'installazione errata dei pacchetti e dell'installazione di pacchetti non necessari. Qualunque sia la ragione, il problema è che si riceve un errore e si rimane con una condizione in cui non è possibile aggiungere un nuovo pacchetto né aggiornare o eliminare i pacchetti esistenti finché non si risolve il problema.

In questo articolo impareremo come correggere le dipendenze mancanti e i pacchetti danneggiati utilizzando il comando apt-get. Nota che abbiamo eseguito i comandi e la procedura menzionati in questo articolo su un sistema Debian 10. La stessa procedura può essere seguita in Ubuntu e nelle versioni precedenti di Debian.



Useremo il terminale della riga di comando per provare le soluzioni e risolvere il problema. Per aprire l'applicazione Terminale in Debian, premi il tasto super sulla tastiera e cercalo usando la barra di ricerca che appare. Quando viene visualizzato il risultato della ricerca, fai clic sull'icona Terminale per aprirlo.



Utilizzo di apt-get per riparare i pacchetti mancanti e rotti

Apt-get è uno strumento di gestione dei pacchetti basato su terminale utilizzato per l'installazione, l'aggiornamento e la rimozione dei pacchetti. Insieme a queste funzionalità, dispone anche di flag che possono essere utilizzati per correggere le dipendenze mancanti e i pacchetti danneggiati.



Metodo 1

Utilizzare il correzione-mancante opzione con apt-get update per eseguire gli aggiornamenti e assicurarsi che i pacchetti siano aggiornati e che non sia disponibile una nuova versione per i pacchetti.

$sudo apt-get update --fix-mancante



Una volta terminato l'aggiornamento, eseguire il comando seguente per forzare il gestore pacchetti a trovare eventuali dipendenze mancanti o pacchetti danneggiati e installarli.

$sudo apt-get install -F

Un altro approccio per risolvere il problema del pacchetto danneggiato tramite apt-get è modificare il file /etc/apt/sources/list e aggiungere siti con versioni più recenti dei pacchetti disponibili. Quindi eseguendo il apt-get update comando per aggiornare l'elenco dei repository.

Se il metodo sopra non risolve il problema delle dipendenze e dei pacchetti rotti e continui a ricevere l'errore, prova i seguenti metodi.

Altri metodi

Metodo 1:

In questo metodo, useremo il apt-get autoremove e il dpkg per correggere le dipendenze mancanti e i pacchetti danneggiati.

1. Aggiorna l'indice del repository eseguendo il comando seguente in Terminale:

$sudo apt-get update

2. Successivamente, esegui il comando seguente per ripulire il repository locale:

$sudo apt-get clean

3. Eseguire il comando seguente per rimuovere tutti i pacchetti non necessari che non sono più necessari:

$sudo apt-get autoremove

Il comando precedente visualizzerà le dipendenze non soddisfatte o il nome del pacchetto danneggiato.

4. Quindi prova a eseguire il comando seguente in Terminale per forzare la rimozione del pacchetto danneggiato:

$sudo dpkg --rimuovere -forza --force-remove-reinstreqNome del pacchetto

Metodo 2:

Nel seguente metodo, useremo il dpkg—configurare comando per correggere le dipendenze mancanti e i pacchetti danneggiati.

Dpkg è uno strumento di gestione dei pacchetti che può essere utilizzato per installare, rimuovere e gestire i pacchetti. Simile ad apt-get, può anche aiutare a riparare pacchetti rotti e dipendenze mancanti. Se ricevi degli errori durante l'installazione o l'aggiornamento dei pacchetti, prova la seguente soluzione con dpkg:

1. Eseguire il comando seguente nel Terminale per riconfigurare tutti i pacchetti parzialmente installati.

$sudo dpkg --configurare -a

Se il comando precedente non funziona, come nel nostro caso e vedi risultati simili che mostrano il pacchetto errato, prova a rimuovere il pacchetto.

2. Eseguire il comando seguente in Terminale per rimuovere il pacchetto errato.

$apt-get remove <nome del pacchetto>

3. Quindi utilizzare il comando seguente per ripulire il repository locale:

$sudo apt-get clean

Dopo aver provato una delle soluzioni di cui sopra, eseguire il comando update per assicurarsi che le dipendenze siano risolte e che i pacchetti danneggiati vengano corretti o rimossi.

$sudo apt-get update

La correzione degli errori di dipendenza e dei pacchetti danneggiati e il ripristino del sistema allo stato normale potrebbero richiedere ore. A volte diventa così complicato che quando finalmente lo aggiusti, ti senti così fortunato. Abbiamo presentato alcune soluzioni relative a questo errore, quindi provale. Se conosci alcune delle possibili soluzioni che non abbiamo menzionato, faccelo sapere nei commenti.