Una semplice guida per creare, aprire e modificare bash_profile

Simple Guide Create

Il .bash_profile viene utilizzato per personalizzare le impostazioni di configurazione dell'utente. Questo file si trova nella directory home ed è per lo più nascosto. I file .bash_profile sono considerati script di configurazione. Possono includere specifiche variabili, variabili di esportazione e comandi di accesso come la ricerca di posta o notizie.

Crea il file .bash_profile

Apri il comando con un tasto di scelta rapida Ctrl+Alt+T o di lato icona del terminale. Il comando è ora aperto. Prima di tutto, devi creare un .bash_profile file utilizzando un comando touch nel terminale mostrato di seguito:



$tocco.bash_profile

Questo è il modo più semplice per creare un file in un terminale e non visualizzerà alcun messaggio che un file è stato creato.





Elenca il file .bash_profile

Quando tu ricerca per .bash_profile selezionandolo in Esplora file, non è possibile trovare il file perché è nascosto. D'altra parte, puoi cercare il file .bash_profile appena creato usando il comando list come:

$ls-il

Apri il file .bash_profile

Per aprire il .bash_profile appena creato dal terminale, dobbiamo semplicemente scrivere il nano comando parola chiave come segue:



$nano.bash_profile


Vedrai che il file .bash_profile verrà aperto in una nuova finestra. Ha diverse chiavi elencate in basso, con il nome del file visualizzato in alto al centro della finestra del file.

Modifica il file .bash_profile

Ora, se vuoi verificare se eventuali dati o informazioni scritte in questo profilo verranno visualizzati sul terminale al momento della chiamata, puoi farlo. Per questo, devi scrivere del codice nel file .bash_profile. Scrivi la buttato fuori dichiarazione con il 'DA BASH_PROFILE' tra virgolette singole. Salva questo file usando il Ctrl+S tasto seguito da un tocco E . Dopo di che, chiudere questo file premendo Ctrl+X e verrai reindirizzato di nuovo al terminale.

Visualizza le modifiche a .bash_profile

Ora, per implementare le modifiche di questo file e per verificare l'esito dell'istruzione scritta nel .bash_profile, dobbiamo scrivere il semplice fonte comando nel terminale come:

$fonte.bash_profile

Vedrai che il testo scritto tra le singole virgolette verrà visualizzato nel terminale.


Per fare qualche personalizzazione extra, prova anche altre cose. Quindi crea un nuovo .bashrc file usando il comando touch e aprilo usando il comando nano come:

$tocco.bashrc
$nano.bashrc

Scorri verso il basso e aggiungine un po' buttato fuori dichiarazione in esso con del testo tra virgolette singole. Salva questo file usando Ctrl+S seguito toccando il E chiave. Puoi chiudere questo file usando il Ctrl+X chiave.


Ora apri di nuovo il .bash_profile dal terminale usando il nano comando di esecuzione.

$nano.bash_profile


Annota le istruzioni mostrate di seguito nel file .bash_profile. Puoi evitare le dichiarazioni con il segno di cancelletto perché di solito sono commenti. Nel 'Se' dichiarazione, '-F' si riferisce a esistenza di questo file. Ciò significa che se il file .bashrc esiste, eseguire la seguente azione. Nella riga successiva, il punto seguito dal nome del file elencato si riferisce a aprire questa vita. Ora, Salva questo file usando Ctrl+S seguito da E chiave. Chiudilo usando CTrl+X .


Riprovare il comando source per il file .bash_profile. Questo eseguirà il file .bash_profile e ovviamente eseguirà il file .bashrc perché il file .bashrc è collegato nel file .bash_profile.

$fonte.bash_profile

Ogni volta che apri il terminale, vedrai il testo visualizzato nell'angolo in alto. Questo testo è scritto nel file .bashrc a causa del collegamento dei file.


Apri il file .bash_profile e imposta il IL PERCORSO variabile in esso, come visualizzato nell'immagine, e esportare questa variabile utilizzando la parola chiave export. Salva questo file ed esci.


Nel terminale di comando, scrivi il buttato fuori dichiarazione seguita da IL PERCORSO variabile. Vedrai che mostrerà il percorso diverso casuale posizioni . Queste posizioni sono principalmente quelle che contengono file di script. Il sceneggiatura file indica qualsiasi script di accesso da cui è possibile aggiornare la password.

$buttato fuori $PATH


Quindi quando aggiungi il parola d'ordine comando nel terminale, visualizzerà il testo come 'Modifica password per nome utente' . Dopodiché, ti chiederà la tua password utente attuale. Quindi, aggiungi il tuo password attuale . Quindi, chiederà il tuo nuova password seguito da ridigitare la nuova password. Attraverso questo metodo, puoi modificare le tue credenziali di accesso per l'utente corrente.

$passwd


Di nuovo, apri il file .bash_profile usando il comando nano.

$nano.bash_profile

Aggiungi qualcosa in più buttato fuori dichiarazioni in questo file. Successivamente, aggiungi un'altra dichiarazione con le iniziali PS1 seguite da = segno . Tra virgolette, aggiungi barra rovesciata seguito dall'alfabeto IN e maggiore allora > segno . Ciò significa che quando il file .bash_profile è stato eseguito, lo farà personalizzare il terminale di comando fornendo lo spazio per i comandi. Salva e chiudi questo file.


Quando esegui questo file usando il comando source, sarai in grado di vedere il testo scritto nelle istruzioni echo come output. Vedrai un altro cambiamento, dovuto al PS1 dichiarazione. Questo cambiamento è ~> segno , che viene utilizzato per aggiungere nuovi comandi.


Ora aggiungi il cd comando seguito da doppi punti in questo terminale appena personalizzato. Ti indirizzerà al casa directory, che è il nostro insieme IL PERCORSO . Ancora una volta l'aggiunta di un comando cd seguito da doppi punti ti indirizzerà al file system della casa di Linux. Quando provi il comando list nel terminale, verrà visualizzato l'elenco delle cartelle.


Prova il cd comando seguito da segno '~' e ti indirizzerà alla directory principale. Quando elenchi le directory, verrà visualizzato l'output seguente.

Conclusione

In questa guida, hai imparato come gli utenti di solito fanno cose come: aggiungere una directory alla variabile $PATH, esportare qualsiasi variabile, modificare $PS1, impostare i colori di visualizzazione, aggiungere un messaggio di testo di benvenuto, ecc.