Raspberry Pi Connetti al Wi-Fi usando wpa_supplicant

Raspberry Pi Connect Wifi Using Wpa_supplicant

Il sistema operativo ufficialmente consigliato di Raspberry Pi è Raspbian. Su Raspbian, puoi configurare le reti Wi-Fi usando wpa_supplicant molto facilmente. In questo articolo, ti mostrerò come configurare il Wi-Fi sul tuo computer a scheda singola Raspberry Pi con Raspbian installato. Userò Raspberry Pi 3 Modello B per la dimostrazione. Ma questo articolo dovrebbe funzionare su qualsiasi altra versione di Raspberry Pi con Raspbian installato. Quindi iniziamo.

Se non hai un monitor e non hai nemmeno un cavo Ethernet in grado di assegnare automaticamente indirizzi IP al tuo Raspberry Pi tramite DHCP, potresti pensare di non avere un modo per connettere Raspberry Pi al tuo Wi-Fi Rete. Ma non perdere la speranza. Ci sono persone che configurano Raspberry Pi headless (senza monitor). Puoi farlo anche tu. Innanzitutto, inserisci la tua scheda microSD sul tuo computer. Quindi, flashare la scheda microSD con il sistema operativo Raspbian usando incisore .



NOTA: Ho scritto un articolo dedicato sull'installazione di Raspbian su Raspberry Pi. Dovresti dare un'occhiata qui su LinuxHint.com se hai problemi con l'installazione di Raspbian su Raspberry Pi.



Quindi, espelli la tua microSD e inseriscila di nuovo sul tuo computer. Troverai una partizione di avvio come mostrato nello screenshot qui sotto. Fare doppio clic su di esso.



Vedrai molti file all'interno di questa directory. Dovrai creare altri 2 file in questa directory.



Il primo file è ssh (nessuna estensione). Non devi aggiungere nulla in questo file. Il ssh il file abiliterà il servizio SSH. Senza SSH abilitato, non sarai in grado di connetterti al tuo Raspberry Pi da remoto. Sarà inutile.

Il secondo file è wpa_supplicant.conf

In questo file, dovrai digitare la configurazione richiesta per connetterti alla rete Wi-Fi. Basta creare un nuovo file wpa_supplicant.conf e aggiungere le seguenti righe ad esso. Assicurati di apportare le modifiche necessarie in base alla configurazione. Infine, salva il file.

nazione=US
ctrl_interface=A TE=/dove/correre/wpa_supplicantGRUPPO= netdev
update_config=1

Rete={
ssid='WIFI_SSID'
scan_ssid=1
psk='WIFI_PASSWORD'
key_mgmt=WPA-PSK
}

NOTA: Non dimenticare il cambiamento WIFI_SSID al tuo SSID Wi-Fi, cambia WIFI_PASSWORD alla tua password Wi-Fi.

Ora, espelli la scheda microSD dal tuo computer e inseriscila sul tuo Raspberry Pi. Quindi, accendi il tuo Raspberry Pi. Il tuo Raspberry Pi dovrebbe essere connesso alla rete Wi-Fi. Puoi trovare l'indirizzo IP assegnato al tuo Raspberry Pi tramite il tuo router Wi-Fi dal pannello di controllo del tuo router molto facilmente. Il mio è capitato di essere 192.168.2.16 .

Ora, il tuo Raspberry Pi dovrebbe essere accessibile da remoto tramite SSH. Il nome utente predefinito è pi e la password è lampone . Per connetterti al tuo Raspberry Pi usando SSH per la prima volta, esegui il seguente comando:

$sshpi@192.168.2.16

Ora digita e premi .

Ora, digita la password lampone e premi .

Dovresti essere connesso al tuo Raspberry Pi da remoto.

Riconfigurazione della configurazione Wi-Fi su Raspberry Pi:

Se disponi già di connettività di rete e puoi connetterti al Raspberry Pi in remoto tramite SSH o VNC e desideri modificare la configurazione Wi-Fi, tutto ciò che devi fare è modificare il file di configurazione wpa_supplicant /etc/wpa_supplicant/wpa_supplicant.conf

Innanzitutto, connettiti al tuo Raspberry Pi in remoto tramite SSH o VNC.

Quindi, modifica il /etc/wpa_supplicant/wpa_supplicant.conf file di configurazione con il seguente comando:

$sudo nano /eccetera/wpa_supplicant/wpa_supplicant.conf

Il wpa_supplicant.conf il file di configurazione dovrebbe essere aperto come puoi vedere nello screenshot qui sotto.

Ora, modifica i dettagli della tua connessione Wi-Fi come richiesto e salva nuovamente il file premendo + X e poi premere e seguito da . Ora riavvia il tuo Raspberry Pi, le modifiche dovrebbero essere applicate.

Aggiunta di una rete Wi-Fi di backup:

Puoi aggiungere dettagli di più reti Wi-Fi sul tuo Raspberry Pi. In questo modo, se non è disponibile alcun SSID Wi-Fi, Raspberry Pi proverà a connettersi al successivo SSID Wi-Fi. Se fallisce, proverà a connettersi a quello successivo e così via. Penso che questa sia una caratteristica fantastica di wpa_supplicant.

Per aggiungere una rete Wi-Fi di backup sul tuo Raspberry Pi, modifica semplicemente il file di configurazione /etc/wpa_supplicant/wpa_supplicant.conf con il seguente comando:

$sudo nano /eccetera/wpa_supplicant/wpa_supplicant.conf

Ora, digita le righe come indicato nello screenshot qui sotto nell'ordine in cui desideri che il Raspberry Pi provi a connettersi alla rete Wi-Fi.

Ad esempio, supponiamo che tu abbia reti Wi-Fi con SSID CSE_LAB1 e CASA 1 rispettivamente. Vuoi connetterti all'SSID Wi-Fi CASA 1 quando sei a casa. Ma quando sei all'università, vuoi connetterti all'SSID Wi-Fi CSE_LAB1 . Ecco, CASA 1 è il tuo SSID Wi-Fi principale e CSE_LAB1 è il tuo SSID Wi-Fi secondario. Il wpa_supplicant.conf Il file di configurazione dovrebbe apparire come segue in questo caso.

nazione=US
ctrl_interface=A TE=/dove/correre/wpa_supplicantGRUPPO= netdev
update_config=1

Rete={
ssid='CASA 1'
scan_ssid=1
psk='HOME1_PASS'
key_mgmt=WPA-PSK
}

Rete={
ssid='CSE_LAB1'
scan_ssid=1
psk='CSE_LAB1_PASSWORD'
key_mgmt=WPA-PSK
}

Assicurati di riavviare il tuo Raspberry Pi per rendere effettive le modifiche. Quindi, è così che configuri il Wi-Fi sul tuo computer a scheda singola Raspberry Pi usando wpa_supplicant . Grazie per aver letto questo articolo.