Come configurare un desktop remoto su Linux

How Set Up Remote Desktop Linux

Desktop remoto consente di controllare un sistema in remoto da un computer diverso. L'utente remoto può avere un controllo limitato al pieno sul sistema, sui file e sulle risorse hardware. Ecco perché la maggior parte dei server è gestita tramite desktop remoto.

Esistono molti modi per utilizzare il desktop remoto per le tue esigenze. Questo articolo ti mostrerà come configurare un desktop remoto in Linux.



Desktop remoto in Linux

Esistono diversi modi per configurare un desktop remoto in Linux. Per quanto riguarda CLI, SSH è probabilmente il metodo migliore da utilizzare per questo. Se stai cercando un desktop remoto con GUI, ci sono molte altre opzioni disponibili. Questo articolo tratterà alcuni dei modi più popolari per utilizzare il desktop remoto oin Linux.



A seconda della distribuzione, alcune funzioni o caratteristiche di ciascuno degli strumenti possono variare. Userò Ubuntu per questo articolo.



TeamViewer

Tra tutti gli strumenti di desktop remoto disponibili, TeamViewer è uno dei migliori. È un modello freemium, il che significa che puoi utilizzare la versione base gratuitamente e pagare per maggiori funzionalità e accesso al software. Per abilitare la connessione remota, entrambi i dispositivi devono avere installato TeamViewer.

TeamViewer è uno strumento multipiattaforma disponibile per Windows, Linux, macOS e altri sistemi operativi. Per installare in Linux, prendi il pacchetto Linux appropriato per il tuo sistema. Scarica TeamViewer qui.

Nel mio caso, dato che sto usando Ubuntu, ho preso il pacchetto DEB. Se stai usando openSUSE, RHEL, CentOS o Fedora, dovrai prendere il pacchetto RPM.



Per installare il pacchetto DEB su Ubuntu, esegui il seguente comando nel terminale.

$sudoadattoinstallare./teamviewer_15.7.6_amd64.deb

Per installare il pacchetto RPM su openSUSE o SUSE Linux, eseguire il comando seguente.

$sudozypperinstallare./teamviewer.x86_64.rpm

Per installare il pacchetto RPM su RHEL o CentOS, eseguire il comando seguente.

$sudo yum installa./teamviewer.x86_64.rpm

Per installare il pacchetto RPM su Fedora, eseguire il seguente comando.

$sudodnf localinstall teamviewer.x86_64.rpm

Se stai eseguendo Arch Linux o Arch-derivatives, puoi scaricare TeamViewer da AUR qui.

Una volta completata l'installazione, avvia l'app.

Accetta il contratto di licenza.

TeamViewer è ora pronto per configurare una connessione desktop remoto. L'ID e la password saranno richiesti per consentire a qualcun altro di connettersi al sistema. Nota che questi sono casuali e temporanei. È possibile configurare credenziali personalizzate e accessi permanenti. Tuttavia, dovrai avere un account TeamViewer. Per ora, configureremo la connessione desktop remoto di TeamViewer di base.

Immettere l'ID partner del desktop remoto e fare clic su Connetti.

TeamViewer chiederà la password del desktop remoto.

Ecco! Il desktop remoto è configurato correttamente!

Remmina

Remmina è un client desktop remoto gratuito e open source. Come TeamViewer, Remmina è disponibile per tutte le principali piattaforme. Remmina supporta vari protocolli di rete desktop remoto, inclusi VNC, SSH, RDP, NX e XDMCP.

A differenza di TeamViewer, Remmina non ha restrizioni sul suo utilizzo. Remmina può essere utilizzato sia per carichi di lavoro personali che professionali (amministratore di sistema, server e altri). Ciò rende Remmina incredibilmente redditizio sia per gli utenti generici che per quelli professionali.

Nota che Remmina è solo un client in grado di connettersi a tutti i tuoi desktop remoti tramite i protocolli supportati. I desktop remoti devono essere configurati in anticipo con un server desktop remoto (server VNC, SSH, server NoMachine, ecc.) in modo che Remmina possa accedervi.

Esistono diversi modi per installare Remmina. A seconda della tua distribuzione, il metodo varierà. Scopri l'ufficiale Guida all'installazione di Remmina qui.

Questa sezione tratterà come installare Remmina snap e flatpak. Questi sono pacchetti Linux universali, quindi puoi goderteli su qualsiasi distribuzione in esecuzione.

Per installare Remmina snap, esegui il seguente comando. Nota che devi già avere snappy (gestore di pacchetti snap) installato nel tuo sistema.

$sudoaffrettatoinstallareremmina

Per installare Remmina flatpak, esegui il comando seguente. Come con snap, dovrai prima installare il gestore di pacchetti snap.

$sudoflatpakinstallareflathub org.remmina.Remmina

Una volta completata l'installazione, avvia lo strumento.

Mi collegherò a un sistema Ubuntu remoto che è già stato configurato con un server VNC. Per connettersi al desktop remoto, fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Connetti.

Nessuna macchina

TeamViewer è un software desktop remoto potente e facile da usare, ma ha un prezzo per gli utenti esperti. Nel caso di Remmina, è gratuito, ma è necessario configurare VNC sulla macchina di destinazione. Se solo ci fosse una soluzione potente, facile da usare e gratuita!

NoMachine è una soluzione desktop così remota. Le sue funzionalità possono essere alla pari con TeamViewer pur essendo gratuite. Questo può sembrare un po' sospetto per le persone interessate alla privacy. Ti starai chiedendo, come fa NoMachine a ottenere i soldi di cui ha bisogno per sostenersi? Secondo Nessuna macchina , la loro fonte di reddito è la vendita del software alle aziende. NoMachine non raccoglie dati personali, né utilizza AdWare per le entrate.

NoMachine è uno strumento multipiattaforma disponibile per Windows, Linux e macOS. Nel caso di Linux, NoMachine è disponibile nei pacchetti DEB (per Debian, Ubuntu e derivati) e RPM (Fedora, SUSE, RHEL, CentOS e derivati). Se stai utilizzando Arch Linux (o derivati), dai un'occhiata NoMachine presso AUR qui.

Scarica NoMachine qui.

Per installare il pacchetto DEB su Debian, Ubuntu e derivati, eseguire il comando seguente.

$sudoadattoinstallare./nomachine_6.11.2_1_amd64.deb

Per installare il pacchetto RPM su openSUSE, SUSE Linux e derivati, eseguire il comando seguente.

$sudozypperinstallare./nomachine_6.11.2_1_x86_64.rpm

Per installare il pacchetto RPM su Fedora (usando dnf), eseguire il seguente comando.

$sudodnf localinstall nomachine_6.11.2_1_x86_64.rpm

Per installare il pacchetto RPM su CentOS, RHEL e derivati, eseguire il comando seguente.

$sudo yum installa./nomachine_6.11.2_1_x86_64.rpm

Ci sono due parti di NoMachine: il server NoMachine e il client NoMachine. Il server sarà responsabile di consentire ad altri client NoMachine di connettersi al sistema. Il client verrà utilizzato per la connessione e l'utilizzo di tali desktop remoti.

Per prima cosa, controlleremo il server NoMachine. Avvia il server NoMachine.

Verrà visualizzata la finestra di stato del server NoMachine. Ci sono 4 schede. Il primo è lo stato del server. Qui puoi vedere l'indirizzo IP del server. Sono inoltre disponibili opzioni per arrestare, riavviare e spegnere il server.

Successivamente, controlleremo la scheda Preferenze server. Qui puoi configurare il comportamento del server.

Successivamente, controlleremo il client NoMachine. Questo client verrà utilizzato per connettersi a un desktop remoto NoMachine.

Per aggiungere una connessione desktop remoto, fare clic sul pulsante Nuovo.

NoMachine avvierà il nuovo processo di creazione della connessione. Innanzitutto, seleziona il protocollo. Sono disponibili due protocolli: NX e SSH. Si consiglia di utilizzare NX per un desktop remoto con GUI.

Inserisci l'IP e la porta del server NoMachine.

Il passo successivo è il metodo di autenticazione. La maggior parte delle volte sarà Password.

NoMachine ti chiederà se vuoi configurare un proxy specifico per la connessione. Se non è presente alcun proxy che desideri impostare, seleziona Non utilizzare un proxy.

Dai un nome alla connessione. Il nome dovrebbe essere qualcosa che ti permetta di riconoscere facilmente il sistema.

La connessione è impostata! Fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Avvia connessione per connettersi al desktop remoto.

Inserisci il nome utente e la password del desktop remoto.

Una volta connesso, NoMachine mostrerà alcuni suggerimenti e trucchi rapidi per l'utilizzo del software.

Ecco! Goditi il ​​desktop remoto!

Nota che Remmina è compatibile anche con il server NoMachine.

Conclusione

A seconda del carico di lavoro, seleziona la soluzione appropriata per le tue esigenze. Tutti i pacchetti software per desktop remoto menzionati qui sono per desktop remoto con GUI. Se vuoi solo accedere tramite la riga di comando, SSH è l'opzione migliore. Scopri come configurare e utilizzare SSH in Linux qui. Una parte del tutorial è specifica per Ubuntu, ma il resto è applicabile a qualsiasi distribuzione.

Divertiti!