Come ripristinare la password dimenticata di Ubuntu

How Reset Ubuntu S Forgotten Password

Se hai mai perso la password, non sei l'unico. È sicuramente uno dei problemi più popolari con il supporto tecnico che le persone hanno nel corso degli anni. La cosa buona è che, a causa di una password dimenticata, non è necessario reinstallare l'intero sistema operativo. In Ubuntu, hanno reso estremamente facile ripristinare la tua password. In VMware, avvio singolo o doppio, i metodi elencati qui funzionano per ripristinare la password di Ubuntu e sarai in grado di ripristinare le tue credenziali di accesso in pochi minuti.

Iniziamo dimostrando il ripristino della password di Ubuntu dalla modalità di ripristino.



Avvio in modalità di ripristino di Ubuntu:

Accendi il tuo computer e vai al menu di grub. Per lo più appare immediatamente, ma se ciò non accade, premi ESC o tieni premuto il tasto Maiusc finché non appare. Mentre si lavora su VM-ware o VirtualBox, quando viene visualizzato il logo Oracle o VM-ware, è necessario premere il tasto Maiusc. Il menu di GRUB verrà visualizzato sullo schermo, qui seleziona Opzioni avanzate per Ubuntu .





Ora verrà visualizzata un'opzione, selezionala per passare alla modalità di ripristino:

Vedrai una schermata nera con un flash che mostra più righe di dati. Ecco, aspetta un po' di tempo.



Prompt della shell di root:

Ti verranno fornite numerose opzioni di modalità di ripristino qui. Seleziona quello nominato Root – Drop to Root Shell Prompt dalle opzioni date. Premi invio e sei pronto.

Vedrai che c'è un'opzione per inserire i comandi in basso quando scegli l'opzione del prompt della shell di root. Questo è il prompt per la tua shell, e qui farai un po' di magia per ripristinare la tua password dimenticata.

Rimonta il filesystem di root con accesso in scrittura:

Per impostazione predefinita, la partizione di root ha fornito privilegi di sola lettura. Ma qui devi fornire anche l'accesso root e in scrittura. Per rimontarlo con il permesso di scrittura, usa il seguente comando:

[e-mail protetta] :~$ montare -rw -orimontare/

Reimposta nome utente o password:

Elenca gli utenti disponibili utilizzando il seguente comando una volta che ti verrà fornito l'accesso root:

[e-mail protetta] :~$ ls /casa

Oppure puoi vedere gli utenti disponibili visualizzando il contenuto di /etc/passwd file utilizzando il seguente comando:

[e-mail protetta] :~$ gatto /eccetera/passwd

Tra i nomi utente accessibili, seleziona quello per il quale preferisci reimpostare la password. Ora, reimposta la password per il nome utente scelto digitando il seguente comando:

[e-mail protetta] :~$ passwd <utente>

Inserisci la nuova password UNIX:

Ti chiederà una nuova password. Digita la nuova password una volta e poi di nuovo per confermarla:

[e-mail protetta] :~$Ridigita la nuova password UNIX:

Hai ripristinato la tua password con successo. Immettere il comando Exit per uscire dalla shell di root.

[e-mail protetta] :~$ Uscita

Entrando Uscita comando, verrà richiesto di tornare al menu Ripristina avvio. Ora scegli l'opzione di avvio standard sullo schermo. Verrà visualizzato un avviso sulla compatibilità con la modalità grafica. Non devi preoccuparti di questo. Un riavvio risolverà tutti questi problemi di compatibilità. Ora non ci resta che accedere con la password appena impostata.

Possibile errore:

    Potresti riscontrare un errore di manipolazione del token di autenticazione quando inserisci la nuova password:

    La causa di questo errore è che è ancora montato con accesso di sola lettura. Per ovviare a questo, basta digitare il comando per rimontare il file system e modificare l'accesso.

    Cambia ancora una volta la password. Ora funzionerà senza visualizzare errori.

Metodo alternativo per reimpostare la password:

Se hai problemi a cambiare la password tramite la shell di root per qualche motivo, dovresti seguire questi passaggi:

Passo 1

Riavvia il computer. Per visualizzare la schermata di grub, tieni premuto il tasto Maiusc per un po' di tempo. Per modificare il pannello Grub, fai clic su E.

Passo 2

Dal set di righe specificato, trova qualsiasi riga che inizia con Linux utilizzando i tasti freccia su e giù e modifica l'accesso da sola lettura a lettura-scrittura semplicemente sostituendo ro recovery nomodeset su rw init=/bin/bash .

Passaggio 3

Per salvare le modifiche e avviare, premere ctrl-x. Ora stai avviando con accesso sia in lettura che in scrittura in un kernel Linux, qui puoi usare la shell bash invece della GUI. In altre parole, una shell di root senza password si avvierà nel tuo sistema.

Passaggio 4

Digita il tuo nome utente nel comando passwd. Se il nome utente è sconosciuto, cerca con 'ls /home' o 'cat /etc/passwd | grep -i bash' comando. Ora reimposta la password e poi esci dal terminale. Al termine, riavvia utilizzando i seguenti comandi e sei a posto.

[e-mail protetta] :~$riavviare

[e-mail protetta] :~$spegnimento-ROra

Conclusione:

L'account root di Ubuntu verrà bloccato in quanto non ha una password di root per impostazione predefinita. Un account utente che hai impostato prima di installare Ubuntu è incluso come amministratore con privilegi sudo. Tuttavia, a qualsiasi titolo, non implica che tu sia root. Questa assenza di una password di root è una caratteristica prevista di Ubuntu. Il menu di avvio per le opzioni avanzate di Ubuntu ti consente di eseguire determinate funzioni relative alla root dal prompt della shell di root. Questo è il motivo per cui puoi reimpostare la password di Ubuntu da questo metodo.

La domanda è: se è così facile e veloce ripristinare le password di Ubuntu, non è un rischio per la sicurezza? La principale minaccia alla sicurezza è se qualcuno entra nel tuo account da una posizione diversa attraverso Internet. Non sta accadendo qui. Nel caso in cui qualche entità dannosa abbia accesso fisico al tuo sistema informatico, la sua sicurezza è già a rischio estremo. Bene, se non vuoi avere questa funzione, puoi disabilitarla crittografando il tuo disco rigido tramite la crittografia LUKS durante l'installazione di Ubuntu.