Come controllare in remoto i sistemi Linux da Windows

How Remotely Control Linux Systems From Windows

Con l'accesso remoto, un utente può accedere ai file e ai dati in un altro sistema da una posizione remota senza avere un accesso fisico reale al sistema, piuttosto interessante. Destra? L'accesso remoto è vantaggioso e aiuta molto a risparmiare tempo.

Perché stabilire una connessione remota a Linux da Windows?

Supponiamo che tu stia gestendo un'attività e che tu abbia una riunione con i membri del consiglio di amministrazione in circa 10 minuti. All'improvviso, ti ricordi che il tuo file di presentazione è sul tuo sistema di casa; l'accesso remoto può potenzialmente salvare la giornata.



Oppure stai eseguendo un sistema Windows in una posizione e il tuo sistema Linux in un'altra stanza, e vuoi eseguire alcuni comandi sul tuo Linux o recuperare alcuni file dal tuo Linux, e il tuo Linux è inaccessibile, o sei semplicemente troppo pigro. Ad ogni modo, in tutti i casi, l'accesso remoto offre grande comodità e fa risparmiare molto tempo.



Linux Ubuntu:

Ora tra tutte le popolari distribuzioni Linux, Ubuntu è di gran lunga la più popolare. Tutte le altre distribuzioni Linux combinate costituiscono un totale di appena il 35% di Ubuntu (tendenze di ricerca di Google). Durante la ricerca su Linux, vengono visualizzati 161 milioni di risultati, mentre la successiva distribuzione Linux più popolare, ad esempio Debian Linux, ha solo 65,9 milioni di risultati di ricerca, quindi tenendo presente le statistiche di cui sopra, utilizzerò Ubuntu per questo tutorial. Per stabilire la connessione, dovrai accedere fisicamente alla macchina Ubuntu. Ma non preoccuparti, questa è una cosa una tantum.



Esistono molti metodi attraverso i quali puoi accedere in remoto al tuo Linux da Windows. Qui condividerò tre modi attraverso i quali è possibile accedere al controllo remoto dei sistemi Linux da Windows.

  1. SSH
  2. Connessione RDP
  3. Connessione VNC

Trova l'indirizzo IP:

Indipendentemente dal metodo utilizzato, quasi in ogni caso è necessario trovare l'indirizzo IP del sistema. Di seguito è riportato un modo semplice per trovare l'IP del tuo sistema Linux.

Vai al terminale nella tua macchina Linux e digita il seguente comando:



$sudoadattoinstallarenet-tools

Ora inserisci il seguente comando:

$Ifconfig

Dopo aver scritto il comando sopra, la finestra del tuo terminale sarà simile a questa

Troverai il tuo indirizzo IP accanto a inet nella prima sezione. In questo caso, come puoi vedere dallo screenshot qui sopra, l'indirizzo IP è 10.0.2.15

Se il metodo sopra menzionato non funziona per te, puoi provare i seguenti modi:

Nel terminale, scrivi il seguente comando. Ricorda, questo funziona per alcune delle versioni di Linux come Ubuntu.

$Nome host-IO

Metodo 1: accesso remoto tramite SSH (Secure Shell)

Per questo metodo, è necessario installare il PuTTY software, perché è meglio che usare funzione SSH predefinita di Windows . PuTTY stabilisce una connessione SSH tra il tuo Linux e il tuo desktop Windows, che ti dà accesso al terminale Linux.

Dopo aver installato il software PuTTY, scrivi il nome del tuo sistema Linux o il suo indirizzo IP sotto l'etichetta Nome host (o indirizzo IP). Assicurati di impostare la connessione su SSH se non lo è. Ora fai clic su Apri. E voilà, ora hai accesso alla riga di comando di Linux.

Nota: Questo darà solo l'accesso al terminale, cioè non ci sarà il controllo del mouse. Tuttavia, questo è utile per installare il software utilizzando i comandi del terminale

Metodo 2: utilizzo di RDP (protocollo desktop remoto)

RDP è il metodo più semplice finora. Lo strumento RDP è già installato in Windows. Quindi il sistema Windows non richiede alcun lavoro (dal punto di vista del software). Tuttavia, questo non è il caso del tuo sistema Linux. Sul tuo sistema Linux, dovrai installare lo strumento XRDP. Per questo apri il terminale (Ctrl+ Alt+ T) e digita il seguente comando

$sudoadattoinstallarexrdp

Premi y e premi invio. Continuerà quindi l'installazione.

Seguito da

$sudosystemctlabilitarexrdp

Il primo comando installerà lo strumento XRDP. Il secondo comando consentirà l'opzione di abilitazione automatica all'avvio. In altre parole, lo strumento xrdp si avvierà automaticamente all'avvio di Linux. Al termine di questo processo. Vai al tuo sistema Windows e nella barra di ricerca digita RDP. Fare clic sull'app Desktop remoto.

Digita l'indirizzo IP del tuo sistema Linux accanto all'etichetta Computer e fai clic su Connetti

Inserisci il nome utente e la password del tuo sistema Linux.

Risoluzione dei problemi: Sebbene la connessione tramite RDP sia il metodo più semplice per la connessione remota, si verificano alcuni problemi durante la connessione con Ubuntu. Questo è iniziato a succedere dopo il rilascio di Ubuntu 18.4 LTS. A Linux non piace quando si accede in remoto quando l'utente ha effettuato l'accesso. Quindi una soluzione semplice è provare RDP dopo essersi disconnessi da Linux

Metodo 3: configurazione di una connessione tramite Virtual Network Connection (VNC)

Puoi anche connetterti usando VNC. Come accennato in precedenza, SSH fornisce l'accesso al terminale (nessun controllo del mouse). VNC fornisce l'accesso al desktop Linux (controllo completo del mouse). Tuttavia, esistono alcuni prerequisiti per la connessione utilizzando questo metodo, ovvero è necessario installare del software VNC.

Vai al tuo sistema Linux e digita il seguente comando per assicurarti che sia aggiornato

$sudoapt aggiornamento

Ora inserisci il seguente comando

$sudoadattoinstallarestrettovncserver

ora eseguilo

$sudoserver tightvnc

Ora crea una password per la tua connessione. Ti verrà dato un numero di desktop, principalmente 1. Ricorda questo numero.

Dopodiché, installa il client VNC Su Windows. Questi strumenti TightVNC sono installati in bundle, quindi una volta installati, vai alla barra di ricerca di Windows e cerca TightVNC Viewer. Avvia l'app e inserisci l'indirizzo IP del dispositivo Linux.

Ora inserisci l'IP del tuo sistema Linux seguito dal numero del desktop, come mostrato nella schermata sopra.

Conclusione:

Ora che conosci questi metodi, dovresti sapere qual è il modo migliore per il tuo uso.

  1. RDP usa xrdp che è open source
  2. SSH può essere utilizzato per l'accesso remoto al terminale
  3. VNC può essere utilizzato al posto di RDP, ma è un po' meno sicuro

Si consiglia di configurare SSH indipendentemente dal metodo utilizzato poiché rende l'installazione degli altri due metodi molto più semplice.

Ubuntu ha uno strumento desktop remoto integrato, compatibile con VNC.