Come posso verificare se Crontab funziona?

How Do I Check If Crontab Is Working

Il crontab è un programma di lavoro estremamente utile nei sistemi basati su Linux che ti consente di trasformare le tue attività quotidiane di routine in lavori crontab che possono essere eseguiti automaticamente alla pianificazione specificata. Tuttavia, poiché questo pianificatore di lavori funziona silenziosamente in background, ecco perché la maggior parte degli utenti si chiede se funzioni o meno.

A volte, assegni le attività di backup del sistema o di aggiornamento al programma di pianificazione dei lavori crontab. Questi compiti sono considerati molto cruciali per il normale funzionamento di qualsiasi sistema informatico. Ecco perché, se vengono persi per qualsiasi motivo, il tuo sistema smetterà di funzionare di conseguenza. Quindi, è considerato estremamente importante tenere sotto controllo anche il tuo crontab job scheduler per rimanere informato sul fatto che sia in esecuzione o meno e che stia eseguendo i lavori assegnati o meno.



Ecco perché l'obiettivo dell'articolo di oggi è insegnarti i due metodi per verificare se crontab funziona o meno durante l'utilizzo di Linux Mint 20.



Metodi per verificare se Crontab funziona o meno

I seguenti due metodi possono essere utilizzati per verificare se crontab funziona o meno. Il primo metodo è quello semplice mentre il secondo metodo è un po' complesso in quanto ha più passaggi rispetto al primo. Ad ogni modo, indicheremo entrambi i metodi di seguito:



Metodo n. 1: controllando lo stato del servizio Cron

Per verificare se crontab funziona o meno guardando lo stato del servizio Cron, è necessario eseguire i seguenti passaggi:

Avvia il terminale in qualsiasi distribuzione Linux con cui stai lavorando. Come già affermato in precedenza, abbiamo utilizzato Linux Mint 20 per dimostrare entrambi i metodi per verificare se crontab funziona o meno. Pertanto, abbiamo mostrato anche il terminale di questa distribuzione Linux nell'immagine qui sotto:



Ora per controllare lo stato del servizio Cron in Linux Mint 20, devi digitare il seguente comando:

$ systemctl status cron

L'esecuzione del comando systemctl insieme al flag di stato verificherà lo stato del servizio Cron come mostrato nell'immagine sottostante. Se lo stato è Attivo (In esecuzione), verrà confermato che crontab funziona perfettamente, altrimenti no.

Nel nostro caso, il crontab funzionava bene, ecco perché potresti vedere lo stato attivo (in esecuzione) nell'immagine mostrata sopra. Tuttavia, se il tuo crontab non funziona, puoi sempre avviare questo servizio eseguendo il seguente comando nel tuo terminale:

$ sudo service cron start

L'avvio di un nuovo servizio in Linux Mint 20 richiede sempre i privilegi dell'utente root. Ecco perché se dimenticherai di menzionare la parola chiave sudo prima del comando sopra menzionato, verrà visualizzato un messaggio di errore sul terminale. Tuttavia, se hai effettuato l'accesso all'account utente root, sei a posto anche senza la parola chiave sudo.

Metodo n. 2: eseguendo un lavoro Crontab

Per verificare se crontab funziona o meno eseguendo un processo crontab, è necessario eseguire i seguenti passaggi:

In questo metodo, creeremo prima uno script bash che eseguiremo come lavoro crontab. Se il nostro lavoro crontab funzionerà, ovvero se il nostro script bash verrà eseguito come previsto, ciò implicherà che crontab funziona perfettamente, altrimenti no. Quindi, abbiamo deciso di creare un file bash nella nostra directory Home chiamato Cron.sh. Dopo aver creato questo file, lo abbiamo aperto e abbiamo digitato lo script mostrato nell'immagine qui sotto nel nostro file bash. Questo script stampa semplicemente un messaggio fittizio sul terminale. Quindi abbiamo salvato il nostro file bash e lo abbiamo chiuso.

Il prossimo passo è rendere eseguibile il nostro file bash in modo che il nostro lavoro crontab abbia i privilegi per eseguire questo file bash. Per rendere eseguibile il nostro script bash appena creato, eseguiremo il seguente comando nel nostro terminale:

$ chmod +x Cron.sh

L'esecuzione di questo comando non visualizzerà alcun output sul terminale, ma il controllo ti verrà restituito, il che indicherà che questo comando è stato eseguito con successo.

Ora creeremo un lavoro crontab per eseguire questo file bash. Per questo, dobbiamo aprire il file crontab sul terminale eseguendo il comando indicato di seguito in esso:

$crontab -e

Quando il file crontab apparirà sul tuo terminale, devi digitare la riga evidenziata nell'immagine seguente nel tuo file. Digitando questa riga creerà un lavoro crontab per eseguire il nostro file bash ogni secondo. Abbiamo premuto Ctrl+X per salvare il file crontab e chiuderlo in modo da poter procedere ulteriormente.

Non appena questo file si chiuderà, il demone Cron installerà il nuovo crontab come mostrato nell'immagine sottostante poiché abbiamo appena modificato il file crontab.

Se il nostro crontab funzionerà correttamente, il nostro script bash verrà eseguito ogni secondo. Per verificarlo, dobbiamo controllare il file/var/log/syslog eseguendo il seguente comando nel terminale:

$ sudo grep –a Cron.sh / var / log / syslog

Questo file conterrà un registro di tutte le volte che il tuo file bash è stato eseguito, il che implica che il tuo crontab funziona come mostrato nell'immagine qui sotto:

Conclusione

Nell'articolo di oggi, ti abbiamo insegnato i due metodi per verificare se il crontab funziona o meno. Il primo metodo dovrebbe essere abbastanza sufficiente per te se intendi solo controllare lo stato del tuo servizio crontab, tuttavia, se desideri vedere se un particolare lavoro crontab viene eseguito correttamente o meno, dovrai eseguire il metodo n. 2. Questi metodi sono stati eseguiti su Linux Mint 20, tuttavia è possibile utilizzare anche qualsiasi altra distribuzione Linux preferita.