Suggerimenti per la risoluzione dei problemi di crash di Explorer.exe - Winhelponline

Explorer Exe Crash Troubleshooting Tips Winhelponline

Explorer si arresta in modo anomalo e si riavvia ogni volta che si apre la finestra di una cartella o si fa clic con il pulsante destro del mouse su un file o una cartella? Questo post spiega come risolvere sistematicamente gli arresti anomali di Explorer che a volte influiscono seriamente sul nostro flusso di lavoro.

Quando la shell di Explorer si blocca, la barra delle applicazioni scompare e il desktop rimane vuoto per un momento mentre la shell si riavvia. In un'installazione pulita di Windows, questo problema di solito non si verifica, ma se si verifica, un modulo o driver di terze parti è probabilmente responsabile nella maggior parte delle occasioni. Segui questo elenco di controllo per la risoluzione dei problemi di base e dovresti essere in grado di isolare la causa principale.



  1. Visualizza la cronologia dell'affidabilità
  2. Disabilita le estensioni della shell di terze parti
  3. Ispeziona gli elementi del pannello di controllo (.CPL)
  4. Clean Boot Windows utilizzando Autoruns
  5. Crea un nuovo account utente (per testare)
  6. Cancella cache
  7. Aggiorna i tuoi driver di dispositivo
  8. Opzioni avanzate di risoluzione dei problemi

Suggerimenti per la risoluzione dei problemi di crash di Explorer.exe

Visualizza la cronologia dell'affidabilità

Quando la shell si arresta in modo anomalo, registra il motivo dell'arresto anomalo nel registro eventi dell'applicazione, che puoi vedere nel Visualizzatore eventi ( eventvwr.msc ) o nella cronologia dell'affidabilità nel pannello di controllo.



Fare clic su Start e digitare affidabilità. Clic Visualizza la cronologia dell'affidabilità nei risultati della ricerca. Nella finestra Monitoraggio affidabilità, cerca le voci di Esplora risorse contrassegnate come Critiche, con l'icona X rossa, esattamente la data in cui si è verificato un arresto anomalo.



Fare clic su Cerca una soluzione. Se sei fortunato, potresti ricevere alcuni consigli lì. Se viene visualizzato 'Nessuna nuova soluzione trovata', fare doppio clic su una voce per vedere se viene menzionato un modulo in errore (di terze parti).



A volte, viene menzionato il nome esatto del modulo che ha causato l'arresto anomalo e, in tal caso, la disinstallazione del software correlato risolverebbe il problema. Ma sfortunatamente, nell'esempio sopra, il nome del modulo di errore è menzionato come ntdll.dll che è un modulo di base di Windows. Ma non è il colpevole, c'è una causa sottostante che deve essere scoperta.

Disabilita le estensioni della shell di terze parti

Le estensioni shell sono moduli che si collegano a Explorer e vengono caricati con ogni istanza di Explorer.exe. Un'estensione della shell di terze parti mal codificata può causare il crash ripetuto di Explorer.

Il modo migliore per restringere il gestore del menu contestuale (o qualsiasi altro tipo di estensione della shell) che causa il problema è utilizzare ShellExView di Nirsoft. Per fare ciò, vedere l'articolo Clic destro lento e arresti anomali di Explorer causati dalle estensioni della shell .

risolvere i problemi relativi al clic con il pulsante destro del mouse causati dalle estensioni della shell - shellexview

Nota: Puoi anche usare Autoruns per disabilitare le estensioni della shell di terze parti , ma preferisco ShellExView per questo scopo.

Elementi del pannello di controllo (file .CPL)

Elenca i file .CPL nelle directory System32 e SysWOW64. Un modulo obsoleto o incompatibile può causare il blocco ripetuto di Explorer. Ho creato un file batch per visualizzare l'elenco dei CPL dalle cartelle System32, SysWOW64 e dalle implementazioni dello spazio dei nomi del pannello di controllo nel registro.

Il file di output mostra ogni elemento del Pannello di controllo registrato nel sistema, da cui è possibile identificare facilmente quelli di terze parti.

[ Scarica] listallcpls.bat (Con zip)

Nota dell'editore: Recentemente ho visto un caso in cui un modulo ODBC molto vecchio (compilato nell'anno 1995) causava ripetuti crash di Explorer. Era un file .CPL presente nella cartella System32, inserito da un vecchio programma. Il registro di ProcMon mostrava che Explorer si bloccava ripetutamente ogni volta che provava a caricare il modulo. Questo stava succedendo in un ciclo ciclico. La cancellazione del file .CPL ha risolto immediatamente il problema.

Se non esistono elementi del pannello di controllo di terze parti o eliminarli non aiuta, vai al passaggio successivo.

Windows di avvio pulito

Explorer carica i moduli aggiunti da programmi di terze parti, tramite estensioni della shell o iniezioni di DLL. Disabilita il caricamento di tutti i moduli di terze parti con Explorer, seguendo le istruzioni in Avvio pulito guida. Utilizzando questo metodo, tutte le estensioni della shell di terze parti, i servizi e i programmi di avvio vengono disabilitati e viene caricata un'istanza pulita della shell di Explorer.

Se il problema non si verifica in uno stato di avvio parziale, il lavoro successivo consiste nello scoprire quale degli elementi disabilitati ha contribuito all'arresto anomalo. Potrebbe essere necessario riavviare Windows più volte per eseguire il test.

Per informazioni dettagliate, vedere Risoluzione dei problemi di avvio pulito utilizzando Autoruns . Se il problema si verifica ancora in uno stato di avvio pulito, andare al passaggio successivo.

Crea un nuovo account utente

Crea un nuovo account utente per verificare se il problema si verifica nel nuovo profilo. Prenditi il ​​tempo sufficiente per eseguire il test (almeno 15-30 minuti circa) con il profilo appena creato, soprattutto se il problema originale è 'intermittente'. Se tutto funziona correttamente nel nuovo profilo utente, il problema potrebbe essere causato da file di cache corrotti (icona, miniatura, accesso rapido, ecc.) Nel profilo utente originale.

Cancella la cache

Esegui un po 'di lavoro di pulizia nel tuo profilo originale:

  1. Cancella e ricostruisci la cache delle icone in Windows
  2. Cancella la cache delle miniature e i file temporanei utilizzando Pulitura disco
  3. Ripristina completamente le impostazioni di visualizzazione delle cartelle

Aggiorna i tuoi driver

Controlla i driver aggiornati per il tuo hardware, in particolare la tua scheda video. Se utilizzi il ridimensionamento personalizzato, prova a ripristinare il livello di ridimensionamento predefinito per eseguire il test. È stato segnalato un problema in Windows 10 in cui Explorer si arrestava ripetutamente in modo anomalo quando il ridimensionamento era impostato su 175% o superiore, in determinate configurazioni.

Opzioni avanzate di risoluzione dei problemi

Se tutto il resto fallisce, ecco le tue opzioni (in nessun ordine particolare):

  1. Eseguire Process Monitor, avviare una traccia, riprodurre il problema e salvarlo in un file .PML file di registro. Comprimilo e invialo a un amico che può aiutarti. Controlla il Monitor di processo tutorial .
  2. Esegui una scansione approfondita per malware. Inizia con Malwarebytes anti-malware e Junkware Removal Tool. Se trovi qualcosa di sospetto o lo strumento non è in grado di rimuovere un'infestazione, registrati a un noto forum per la rimozione di malware e chiedi consiglio a un esperto.
  3. Pubblica il tuo problema in un forum di Windows menzionando in dettaglio ciò che hai provato in precedenza. Se qualcuno può aiutarti con il debug del tuo crash dump di Explorer, la causa principale può essere determinata facilmente.
  4. Prendi in considerazione la possibilità di ripristinare Windows o eseguire un'installazione di riparazione. Assicurati di eseguire prima il backup dei dati, qualunque sia il metodo di riparazione che potresti utilizzare per reinstallare il sistema operativo.

Spero che questa guida ti aiuti.


Una piccola richiesta: se ti è piaciuto questo post, condividilo?

Una tua 'minuscola' condivisione aiuterebbe davvero molto con la crescita di questo blog. Alcuni ottimi suggerimenti:
  • Fissalo!
  • Condividilo sul tuo blog preferito + Facebook, Reddit
  • Tweet it!
Quindi grazie mille per il tuo supporto, mio ​​lettore. Non ci vorranno più di 10 secondi del tuo tempo. I pulsanti di condivisione sono proprio sotto. :)