Il cavo Ethernet è importante?

Does Ethernet Cable Matter

Quando si configurano dispositivi connessi a Internet nelle nostre case o uffici, il cablaggio è una cosa a cui non prestiamo molta attenzione, se non del tutto. Sì, ci assicuriamo di inserire un'estremità del cavo in un dispositivo e l'altra in un punto di accesso, ma oltre a ciò, raramente prestiamo molta attenzione al cablaggio.

Ti sei mai chiesto quanto dovrebbe essere lungo il tuo cavo e se la sua lunghezza influisce sulla tua connessione?



In questa guida rapida e semplice, discuteremo di vari cavi Ethernet, con un'attenzione particolare su come la lunghezza del cavo influisce sulla tua connessione Internet.



Immergiamoci in:



Comprensione dei cavi (e dei tipi) Ethernet

In poche parole, un cavo Ethernet è il tipo più comune di cavo di rete utilizzato per collegare due o più dispositivi che condividono file e una connessione Internet.

Sebbene nulla su Ethernet e sul loro funzionamento sia confuso, decidere quale tipo di Ethernet è adatto alle tue esigenze può essere fonte di confusione.

Demistifichiamo i tipi di cavi ethernet e dettagliamo quali sono adatti per quali operazioni.



Quando guardi i cavi ethernet, li troverai etichettati cat seguito da un numero o un numero e una lettera. Il gatto indica la categoria, mentre il numero che lo segue mostra la versione della specifica utilizzata dal cavo.

Un numero più alto in un cavo ethernet indica principalmente che il cavo supporta velocità più elevate e una frequenza più alta espressa in megahertz. Ciò consente ai cavi di supportare connessioni più veloci e larghezze di banda più elevate.

Discutiamo brevemente i tipi di categoria ethernet.

NOTA : Poiché questa è una guida rapida, non una guida Ethernet completa, salteremo tutte le categorie Ethernet e discuteremo le più comuni (Cat 5, Cat 5e, Cat 6, Cat 6a e Cat 7)

1: Ethernet Cat 5

I cavi Ethernet Cat5, sebbene ormai obsoleti, consentono velocità di rete fino a 100 Mbps. Sono classificati a una frequenza di 125 MHz e fungono da sostituto per ethernet cat 3. A meno che tu non disponga già di un ethernet cat 5 esistente, non utilizzare questo tipo perché è lento.

2: Ethernet Cat 5e

La categoria successiva è ethernet cat5e, che significa ethernet potenziata cat5. Sebbene non vi sia alcuna differenza fisica tra Cat 5 e Cat 5e, il cavo Cat 5e può rifiutare segnali indesiderati tra le reti di comunicazione.

Cat5e supporta anche velocità più elevate, 125 Mbps, rispetto al suo predecessore e ha un costo contenuto. Pertanto, potresti trovare il cavo cat5e utilizzato regolarmente.

3: Ethernet Cat 6

Il cavo Cat 6 è un miglioramento migliore e moderno del Cat 5 e Cat 5e. I cavi Cat6 sono avvolti strettamente e dotati di una schermatura intrecciata che protegge il doppino intrecciato all'interno del cavo da interferenze elettriche provenienti da fonti esterne che interrompono il normale flusso di dati in un cavo (diafonia).

I cavi Cat 6 supportano anche velocità più elevate fino a 10 Gbps per una lunghezza di 55 m. Tuttavia, il cavo Cat 6 è costoso rispetto alle sue controparti Cat 5 e Cat 5e.

4: Ethernet Cat 6a

La versione aumentata di Cat 6, Cat 6a, è un miglioramento del cavo Cat 6.

Questo standard di cavo può supportare il doppio della larghezza di banda massima dei cavi Cat 6 mantenendo trasmissioni più elevate su lunghe distanze.

I cavi Ethernet Cat 6a sono più durevoli e meno flessibili di Cat 6 grazie a una schermatura più robusta, che li aiuta a prevenire la diafonia meglio di Cat 6.

5: Ethernet Cat 7

Per impostazione predefinita, i cavi Ethernet Cat 7 sono una versione migliore dei cavi Cat 6 e Cat 6a perché supportano larghezze di banda più elevate e trasmissioni più veloci su lunghe distanze utilizzando la più recente tecnologia Ethernet.

I cavi Cat 7 sono in grado di raggiungere fino a 100 Gbp a una distanza di 20 m. I cavi hanno anche una schermatura efficace, che aiuta a bloccare il rumore e la diafonia nei canali di comunicazione. Il cavo Cat 7 utilizza un connettore GigaGate45 modificato compatibile con le porte Ethernet RJ45.

Sebbene il cavo Cat 7 sia una scelta molto migliore e più capace rispetto ai precedenti cavi Ethernet, può essere difficile da acquisire a causa dell'uso del connettore GigaGate45 modificato, una tecnologia proprietaria.

NOTA : Esistono altre categorie di cavi ethernet, ma per ora non ci addentreremo in profondità. Puoi utilizzare risorse esterne per saperne di più sulla tecnologia Ethernet e sui suoi vari usi.

Ora che abbiamo eliminato le categorie Ethernet, tuffiamoci nella domanda:

La lunghezza di un cavo Ethernet è importante?

La semplice risposta a questa domanda è NO: la lunghezza di un cavo ethernet non influenza in modo significativo la velocità della rete, specialmente con cavi e reti moderne!

Tuttavia, ciò non significa che puoi collegare un'estremità di un cavo Ethernet a un angolo del globo e l'altra al tuo dispositivo e aspettarti che funzioni allo stesso modo di una connessione collegata direttamente a un router a un tiro di schioppo da te .

In termini più semplici, c'è un limite alla lunghezza del cavo. Sebbene non vi sia un limite definito alla dimensione di un cavo Ethernet, cavi più lunghi possono causare una riduzione della latenza.

Questa riduzione è principalmente dovuta alla distanza che un segnale deve percorrere all'interno del cavo. Maggiore è la distanza da percorrere, maggiori sono le possibilità che si verifichino interferenze. È molto improbabile che se ne accorga, soprattutto se si confrontano due cavi insieme.

Fino a quando un cavo Ethernet non raggiunge una lunghezza superiore a 100 m, gli effetti sono difficilmente percepibili poiché la maggior parte dei cavi Ethernet può superare i 100 m senza problemi. Ciò dipenderà in modo significativo dal tipo di cavo Ethernet che stai utilizzando e dalla larghezza di banda massima supportata.

Ad esempio, se utilizzi un cavo Cat 5 o Cat 5e per meno di 100 m, non noterai alcun cambiamento di velocità. Tuttavia, se aumenti la lunghezza a più di 100 m, la velocità può scendere significativamente a forse 10-15 Mbps da, ad esempio, 100 Mbps.

Per riassumere, a seconda del tipo di Ethernet, qualsiasi cosa di lunghezza inferiore a 100-110 m difficilmente influenzerà le tue velocità. Tuttavia, tieni presente che sperimenterai una latenza maggiore su grandi distanze.

Conclusione

Concludere:

Non esiste un modo definito per dire a quale lunghezza un cavo Ethernet avrà problemi.

Quindi, quando decidi quale cavo Ethernet utilizzare, scegli un'opzione moderna e considera il tuo budget e la struttura di rete che stai utilizzando.

Grazie per aver letto e divertiti a cablare i tuoi dispositivi.