Acquista e costruisci un potente server Linux per la tua casa

Buy Build Powerful Linux Server

Nell'era del cloud computing, costruire un server domestico può sembrare un'idea strana. Perché investire tempo, denaro ed energia nella creazione di un potente server domestico Linux quando puoi creare istantaneamente una macchina virtuale nel cloud e ottenere tutta la capacità di elaborazione e archiviazione di cui hai bisogno? Perché configurare un server domestico è una meravigliosa esperienza di apprendimento il cui risultato è un server costruito esattamente secondo le tue esigenze.

Costruire un server domestico Linux da zero e senza alcuna esperienza precedente è non così complicato come può sembrare . Tutto quello che devi fare è scegliere l'hardware giusto, installare un sistema operativo adatto e configurare il server in base alle tue esigenze. Puoi costruire un server Linux per la tua casa con un budget molto limitato, ma puoi anche spendere un sacco di soldi in hardware server premium e trasformare la tua casa in un piccolo data center.



Che cos'è un server domestico e cosa posso fare con esso?

Un server è qualsiasi computer che elabora le richieste dei client e fornisce loro dati su Internet o su una rete diversa, come una rete locale.



La maggior parte dei server si trova in edifici dedicati con componenti e infrastrutture ridondanti o di backup per l'alimentazione, una connessione Internet ultraveloce e un controllo ambientale preciso, ma non c'è nulla che ti impedisca di avere un server a casa.



Ecco un elenco di servizi comunemente forniti dai server domestici:

  • Stoccaggio centralizzato : puoi utilizzare un server domestico per archiviare tutti i tuoi file in un unico luogo accessibile da Internet. Tali server domestici sono noti come NAS (Network Attached Storage) e in genere contengono diversi dispositivi di archiviazione disposti in un contenitore di archiviazione logico e ridondante. Il NAS fornisce un'alternativa conveniente ai servizi di archiviazione cloud come Dropbox o Google Drive, consentendo di mantenere il controllo totale sui dati pur godendo della comodità dell'accesso remoto.
  • Metà server : Invece di dover trasferire scrupolosamente file multimediali dal tuo computer alla tua smart TV utilizzando un'unità flash USB o un disco rigido portatile, puoi trasformare il tuo server di casa Linux in un server multimediale e accedere a film, musica, foto e altri contenuti direttamente da qualsiasi dispositivo. Distribuzioni come LibreELEC o OSMC fornire un media center gratuito e open source che puoi installare proprio come qualsiasi distribuzione Linux.
  • ragnatela server : Se disponi di un indirizzo IP pubblico, puoi ospitare un sito Web sul tuo server ed evitare di pagare le tariffe di hosting. Ospitando un sito Web sul tuo hardware, impari cosa succede dietro le quinte e puoi quindi utilizzare questa conoscenza per intraprendere una carriera come amministratore di server per una società di hosting.

Ora che sai perché ha senso costruire un server domestico Linux anche nell'era del cloud computing, è ora di iniziare e il primo passo è scegliere l'hardware giusto.

Scelta dell'hardware

Praticamente qualsiasi computer con una scheda di rete può fungere da server, quindi hai molte opzioni quando si tratta di scegliere l'hardware per il tuo server domestico Linux.



Riutilizza il vecchio hardware

Se sei come la maggior parte degli utenti Linux, molto probabilmente hai almeno un paio di vecchi computer hardware in giro per casa. Potresti anche avere un intero computer che non usi più seduto nell'armadio a raccogliere polvere. A meno che l'hardware non sia davvero antico, puoi riutilizzarlo e usarlo per costruire un server domestico Linux.

Utilizzare un computer a scheda singola

A chi non piacciono i computer a scheda singola? Sono piccoli, economici e possono essere facilmente trasformati in server versatili. Il nostro preferito è il Modello da 4 GB del Raspberry Pi 4 , ma c'è anche il Banana Pi, BeagleBone Black , ODROID XU4 , o ASUS SBC Tinker Board , solo per citarne alcuni. Il motivo per cui consigliamo il Raspberry Pi 4 è semplice: è il computer single-board più popolare al momento, quindi ci sono molti tutorial e risorse online.

Acquista un server predefinito

Se desideri evitare di assemblare un server da singoli componenti hardware, puoi acquistare un server predefinito come il Dell PowerEdge T30 , perfetto per gli utenti domestici e le piccole imprese. Questo conveniente server mini tower offre il processore quad-core Intel Xeon E3-1225 v5, 8 GB di RAM, 1 TB HDD e slot per memoria e storage aggiuntivi.

Costruisci il tuo server

Costruire il tuo server è facile come costruire un computer desktop. Hai solo bisogno di selezionare i componenti hardware necessari e assemblarli. Ecco la nostra build di server personalizzata consigliata:

Per capire come selezionare i giusti componenti hardware per un home server Linux, leggi il nostro guida alla selezione dell'hardware del server .

Scelta di un sistema operativo

Non tutte le distribuzioni Linux sono ugualmente adatte per un server domestico. Dovresti scegliere una distribuzione che sia affidabile, stabile, facile da configurare e compatibile con l'hardware che hai selezionato. Alcune delle migliori distribuzioni per un server domestico Linux includono:

  • Ubuntu : Una distribuzione Linux facile da usare con un'enorme comunità di utenti dedicati e una grande compatibilità hardware. Ha AppArmor, che è un modulo di sicurezza Linux simile a SELinux, che consente all'amministratore di sistema di limitare le capacità dei programmi con i profili per programma.
  • Debian : La distribuzione principale di Ubuntu, Debian offre più rami, ognuno dei quali offre un diverso equilibrio tra stabilità e funzionalità. Debian ha requisiti hardware abbastanza modesti e supporta praticamente tutte le architetture che incontrerai.
  • Arch Linux : Questa distribuzione Linux leggera e flessibile è perfetta per coloro che vogliono costruire un server domestico Linux per imparare il più possibile. Arch Linux è notevolmente più difficile da installare rispetto alle distribuzioni basate su Debian, ma superare la ripida curva di apprendimento può essere estremamente gratificante.
  • CentOS : Funzionalmente compatibile con Red Hat Enterprise Linux, CentOS è una distribuzione di server guidata dalla comunità che fornisce una piattaforma coerente e gestibile che si adatta a un'ampia varietà di distribuzioni di server.
  • OpenSUSE Leap : Ciò che distingue OpenSUSE Leap da molte altre distribuzioni Linux sono i suoi strumenti software di amministrazione, che includono YaST , uno strumento completo di configurazione e installazione del sistema Linux con un'interfaccia facile da usare e potenti capacità di configurazione.

Installazione del software

Per darti un piccolo assaggio di cosa puoi fare con il tuo nuovo home server Linux, ecco un breve elenco di alcuni dei software più popolari che puoi installare su di esso:

  • Plex : un server multimediale in grado di organizzare l'intera raccolta multimediale e di riprodurre in streaming film, programmi TV, musica, programmi Web, podcast e altro ancora preferiti su tutti i dispositivi di casa.
  • Nextcloud : Offrendo funzionalità simili a Dropbox e ad altri servizi di condivisione di file cloud, Nextcloud ti consente di collaborare e accedere ai tuoi dati da qualsiasi luogo mantenendo il controllo.
  • HomeAssistant : Questa soluzione di automazione domestica open source può diventare il centro nevralgico della tua casa intelligente e automatizzare la tua vita. Funziona su Raspberry Pi o su qualsiasi server domestico Linux.
  • diaspora : Consentendo ai suoi utenti di liberarsi dalle catene delle grandi aziende, Diaspora è un social network distribuito senza scopo di lucro, di proprietà degli utenti, che puoi configurare sul tuo server di casa Linux in pochi minuti.
  • SiCKRAGE : Con questo gestore di librerie video, puoi scaricare automaticamente i tuoi programmi TV preferiti da siti torrent o Usenet sul tuo server multimediale domestico.

Se hai ancora fame di altre fantastiche applicazioni, ti consigliamo di visitare AlternativeTo e sfogliare la sua vasta raccolta di software self-hosted .

Conclusione

Come puoi vedere, costruire un server domestico Linux da zero è facile come costruire un computer desktop. Tutto quello che devi fare è selezionare l'hardware adatto, installare una distribuzione Linux affidabile e mettere a frutto il tuo server con alcune applicazioni o servizi self-hosted.