Bash Come assegnare l'output a una variabile?

Bash How Assign Output Variable

Bash funge da interprete della riga di comando predefinito nella maggior parte delle distribuzioni Linux, inclusa Ubuntu 20.04. I comandi Bash sono considerati molto potenti ed efficienti in termini di elaborazione. A volte durante l'esecuzione di comandi diversi in Bash, è necessario salvare l'output di un comando in una variabile per utilizzarlo in seguito per altri scopi. Pertanto, in questo articolo, esploreremo il metodo per assegnare l'output a una variabile in Bash.

Metodo di assegnazione dell'output a una variabile in Bash:

Nota: dimostreremo questo metodo su Ubuntu 20.04. Se lo desideri, puoi anche utilizzare qualsiasi altra distribuzione Linux.



In questo metodo, ti spiegheremo come puoi assegnare l'output di un comando a una variabile in Bash direttamente tramite il terminale. Per ottenere questo lavoro tramite questo metodo, dovrai eseguire i seguenti passaggi:



Poiché non stiamo creando uno script Bash per questo metodo, quindi, dovremmo avviare direttamente il terminale in Ubuntu 20.04. Puoi anche dare un'occhiata alla finestra del terminale dall'immagine mostrata di seguito:



Metodo di memorizzazione del comando del valore della data in una variabile:

Una volta avviato il terminale, è necessario salvare l'output di un comando in una variabile. Per questo esempio particolare, utilizzeremo il comando date di Linux e assegneremo il suo output alla variabile date. Questo può essere fatto digitando il seguente comando nel terminale e quindi premendo il tasto Invio:

Data= $(Data)

Qui, la prima data si riferisce alla variabile che abbiamo creato. Puoi avere qualsiasi nome a tua scelta per questa variabile. Mentre la seconda data seguita da $ e racchiusa tra parentesi tonde indica il comando date del sistema operativo Linux. L'esecuzione di questo comando recupererà semplicemente la data di sistema corrente e la salverà nella variabile della data. Questo comando è visibile anche nell'immagine seguente:



Ora digita il seguente comando nel tuo terminale e quindi premi il tasto Invio:

buttato fuoriè$data

Qui, il comando echo sarà responsabile della visualizzazione della data corrente sul tuo terminale stampando il valore della variabile data. Puoi anche usare il comando printf per raggiungere lo stesso scopo. Questo comando può essere visto anche dall'immagine mostrata di seguito:

Non appena l'esecuzione del comando echo sarà completata, sarai in grado di vedere la data corrente memorizzata nella variabile date sul tuo terminale come mostrato nell'immagine seguente. Tuttavia, il comando echo utilizzato in questo metodo non è obbligatorio. Viene utilizzato solo per mostrarti che l'output del comando date è stato salvato con successo nella variabile date in modo che tu possa verificarlo facilmente. Altrimenti, puoi anche saltare questo passaggio.

Metodo di assegnazione del valore di chi comanda a una variabile:

Puoi anche assegnare l'output del comando who a una variabile. Il comando who viene utilizzato per scoprire l'utente attualmente connesso al sistema. Devi solo digitare il seguente comando nel tuo terminale:

utente= $(/usr/sono/chi)

I dettagli dell'utente corrente risiedono nella directory /usr/bin, quindi questo percorso è menzionato prima del comando who. L'esecuzione del comando sopra menzionato assegnerà l'output del comando who alla variabile denominata user.

Dopo aver eseguito questa assegnazione, devi eseguire il comando echo per stampare questo valore come mostrato nell'immagine seguente:

L'esecuzione del comando echo visualizzerà tutte le informazioni riguardanti l'utente attualmente connesso insieme alla data e ora del sistema corrente sul tuo terminale come mostrato nell'immagine seguente:

Metodo per salvare il valore del comando pwd in una variabile:

Puoi persino scoprire la directory di lavoro corrente del tuo sistema Ubuntu 20.04 e memorizzarla in una variabile. Tutto quello che devi fare è eseguire il comando mostrato di seguito:

directory_di_lavoro= $(pwd)

L'esecuzione di questo comando memorizzerà la directory di lavoro corrente nella variabile directory_lavoro.

Dopo aver assegnato la directory di lavoro corrente alla variabile desiderata, è possibile visualizzare il valore di questa variabile sul terminale utilizzando il comando echo:

L'esecuzione del comando echo visualizzerà la directory di lavoro corrente sul terminale come mostrato nell'immagine seguente:

Allo stesso modo, puoi assegnare gli output anche dei comandi complessi a qualsiasi variabile di tua scelta.

Conclusione:

Seguendo i passaggi facili e semplici descritti in questo articolo, è possibile memorizzare comodamente l'output di qualsiasi comando in Bash nella variabile desiderata. Questa variabile può quindi essere utilizzata per stampare l'output di quel comando o anche utilizzarlo per qualsiasi ulteriore elaborazione.